Piersandro Pallavicini, Nel giardino delle scrittrici nude: risate a Milano

piersandro-pallavicini-nel-giardino-delle-scrittrici-nude-tram-milano

Vi piacciono gli scrittori che incidono le lacrime nelle pagine, con la pesantezza di un cinghiale diabetico? Amate i libri con il sesso serio, quello depresso di improbabili personaggi borghesi, prede di un male di vivere non ben identificato? Non aspettatevi tutto questo da Piersandro Pallavicini e dal suo Nel giardino delle scrittrici nude, uscito … Leggi tutto

Il censimento dei radical chic: recensione, senza parole difficili

Dov’è Frun, il Funzionario redattore Ugo Nucci? E chi ha ucciso Giovanni Prospero per aver parlato di Spinoza in un talk show? Da qualche mese è uscito l’ultimo libro di Giacomo Papi, Il censimento dei radical chic, ma la sua recensione deve essere approvata dall’Autorità Garante per la Semplificazione della Lingua Italiana. L’attesa è stata … Leggi tutto

Cuori di seppia e di speranza

Cuori di seppia di Filippo De Matteis è un noir psicologico. Dopo la morte della nonna, il protagonista indaga su una lettera misteriosa. Perché l’anziana signora piangeva poco prima di morire? Chi era per lei Laure Berdych, deceduta vent’anni prima, nel 1994? L’autore si addentra nei territori della malattia mentale e non tarda a scoprirvi … Leggi tutto

Restare e fuggire. L’amica geniale di Elena Ferrante. Volume primo.

«E vissero felici e contenti». Così finirebbe L’amica geniale di Elena Ferrante se fosse una fiaba. I secoli hanno insegnato alle bambine ad attendere il lieto fine con fiducia e gratitudine. La Ferrante suggerisce piuttosto una cauta diffidenza e la speranza viene delusa. Vincoli di luogo e tempo capovolgono il sogno di serenità in un … Leggi tutto

Frasi per la festa delle donne dal capolavoro della Aleramo

«Un fatto di cronaca avvenuto nel capoluogo della provincia, m’indusse irresistibilmente a scrivere un articoletto e a mandarlo ad un giornale di Roma, che lo pubblicò. Era in quello scritto la parola femminismo. E quando la vidi così, stampata, la parola dall’aspro suono mi parve d’un tratto acquistare intera la sua significazione, designarmi veramente un … Leggi tutto

error: Content is protected !!

Chiudendo questo banner e continuando la navigazione sul sito acconsenti all'utilizzo di cookie. Maggiori informazioni.

Per consentire la migliore esperienza di navigazione possibile, questo sito fa uso di cookie. L'impostazione è predefinita sull'abilitazione dei cookie. Se non blocchi i cookie o clicchi su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi.